Il ricamo solitamente è scelto da chi cerca nel proprio prodotto una qualità di personalizzazione superiore e può essere applicato su maglie, polo, felpe, cappelli.

Il progetto originario viene convertito in una serie di “punti di ricamo” e per poi traslare il disegno sulle ricamatrici digitali, che lo sviluppano sul capo con precisione e velocità.

Per questo tipo di personalizzazione, si prediligono tessuti più spessi quali possono essere polo, felpe e i cappelli, in quanto gli altri tipi di personalizzazione risultano meno adatti. Il suo utilizzo può essere esteso anche alle maglie con grammatura superiore.

PUNTI A FAVORE:

  • Qualità ed effetto coprente superiore;
  • Resistenza ai lavaggi con conseguente superiore durata nel tempo;
  • Nessuna limitazione sulla colorazione dei capi.

PUNTI DEBOLI:

  • Impossibile la cura del particolare;
  • Poco economico per ordini di piccole quantità;
  • Impossibili ricami di grandi dimensioni poiché riducono la vestibilità.